Eroina

Il gesto eroico della governatrice umbra incarna tutti coloro che si ostinano a votare Pd. La Marini si è opposta alle proprie dimissioni. Si è opposta alla fine di un’era. La sua, quella della sua giunta, quella del vecchio regime. Resistenza, orgogliosa. Perché è sempre stato così in Italia e sempre lo sarà. Perché truccare … Continua a leggere Eroina

Don Matteo

L’ultradestra europea celebra la sua comunione davanti al Duomo di Milano. Piove. Acquasanta. I fedeli sovranisti provenienti da tutta la Brianza scalpitano davanti all’altare. La liturgia è sobria. Si parte con una carrellata di prelati sovranisti provenienti da chissà dove. Nessuno li caga. L’attesa è tutta per Lui, un Don Matteo in stato di grazia … Continua a leggere Don Matteo

Le europee senza Europa

Manca l’Europa in questa campagna elettorale. Non ne parla nessuno. Sembrano elezioni politiche. Tutti attendono il 26 maggio per vedere cosa succederà al governo gialloverde. Occhi puntati su Roma, non su Bruxelles. Col vecchio regime in prima fila a tifare per lo sfascio. I giornalai si lanciano all’arrembaggio su ogni screzio mentre Pd e Forza … Continua a leggere Le europee senza Europa

Salvini non sarà mai premier

La baraonda anti Salvini che si è scatenata in questi giorni è solo l’antipasto. Un governo con Salvini premier scatenerebbe una guerra civile. Salvini potrebbe essere già al culmine della sua parabola politica e un giorno rimpiangere questi giorni da ministro dell’interno spesi in giro a far selfie. Salvini non sarà mai premier perché è … Continua a leggere Salvini non sarà mai premier

Il partito di La7

Ecco a cosa serve l’assillante propaganda di La7. A preparare l’entrata in politica del suo padrone Urbano Cairo. Giornalai e politicanti del vecchio regime fremono. Non vedono l’ora che Urbano faccia il grande passo. Del resto sono messi male. Puntavano tutto su Pd e Forza Italia ma Psingaretti si sta rivelando un brocco disastroso mentre … Continua a leggere Il partito di La7

Singaretti fa lo gnorri

Sono oltre mille gli arrestati del Pd degli ultimi anni. Un’associazione a delinquere più che un partito. Eppure Singaretti fa lo gnorri e il suo partito vota contro la legge sul voto di scambio politico-mafioso e flirta con Cirino Pomicino mentre imperversano gli scandali in Basilicata, Umbria, Calabria e Campania. Una strage. Il Pd è … Continua a leggere Singaretti fa lo gnorri

Micciché segretario del Forzapidì

Pd e Forza Italia vincono insieme a Gela. Artefice della svolta è stato quello che si prefigura come il futuro leader del forzapidismo, Gianfranco Miccichè. Un berlusconiano della prima ora che ancora non è riuscito a disintossicarsi. Un poltronista tra i più tenaci e folcloristici del mondo siciliano. L’intuizione di Miccichè è pragmatica. Per evitare … Continua a leggere Micciché segretario del Forzapidì